Monitor per pc, parametri per l’acquisto

Il monitor è una periferica di grande utilità da collegare al pc, se non si è soddisfatti del display fornito in dotazione, che consente di visionare testi, immagini e filmati su uno schermo che, a sua volta, visualizza l’azione eseguita dal device di cui si dispone, che può essere il pc, lo smartphone, il tablet o la tivù. Nella scelta di un monitor per pc entrano in ballo diversi parametri da considerare al momento dell’acquisto. In particolare, si tratta di requisiti funzionali. I principali riguardano il valore della risoluzione, la concentrazione di pixel e il polliciaggio, oltre alla frequenza di aggiornamento e ai tempi di risposta.

In genere, i migliori monitor per pc utilizzano la tecnologia Bluetooth allargata anche ad altri dispositivi digitali, di cui rappresenta il motore trainante.

Ogni ambito, dall’hobby al lavoro, dal cinema al gaming, portano a scegliere un display diverso in base al compito a cui è chiamato dall’utilizzatore. Solitamente, più alti sono i valori e maggiori saranno le performance del monitor, ma vedremo che non è una regola sempre valida, anzi a volte è il contrario. Cominciamo col prendere in considerazione gli elementi chiave da considerare in un monitor per pc, che si riassumono in luminosità, angolo di visione, contrasto ed altre certificazioni. Anche se può sembrare scontato vale la pena di approfondire la conoscenza di parametri fondamentali in un monitor, anche per l’approccio più sano con la vista, quali luminosità e contrasto. In entrambi i casi la qualità si valuta sull’entità del valore.

Per quanto concerne la luminosità al valore più alto corrisponderà una maggiore visibilità alla luce solare, idem per il contrasto nella definizione del rapporto fra bianco e nero. Più alto risulterà il valore del contrasto e maggiore sarà la nitidezza dei particolari. Lo stesso meccanismo governa anche il calcolo dell’angolo di visione che sta ad indicare il punto in cui lo spettro dell’iride varia le proprie sfumature cromatiche. Anche in questo caso più alto sarà il valore dell’angolo di visione e maggiore sarà la qualità del colore. Senza entrare in specifiche tecniche, basterà controllare la scheda tecnica del prodotto per decifrare le informazioni base che potranno orientarci nella scelta del monitor da acquistare.